informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cosa fare d’estate a Cagliari: 5 cose da fare

Commenti disabilitati su Cosa fare d’estate a Cagliari: 5 cose da fare Studiare a Cagliari

Cosa fare a Cagliari d’estate oltre a trascorrere ore di relax sulle splendide spiagge del capoluogo sardo?
Cosa offre la città a turisti e residenti durante i mesi più caldi dell’anno?

Storia, arte, cultura e bellezze naturalistiche sono gli elementi che caratterizzano il volto di Cagliari, incastonata come un diamante prezioso tra l’azzurro del mare e la roccia calcarea.

Per quanto riguarda gli spunti di intrattenimento non c’è che l’imbarazzo della scelta: la città è in grado di accontentare gusti ed esigenze di giovani e meno giovani, famiglie, coppie e gruppi di amici.

Se vuoi sapere cosa fare a Cagliari d’estate, o meglio se desideri qualche suggerimento, non devi fare altro che leggere questa breve guida.

Cose da fare a Cagliari: 5 suggerimenti ‘estivi’

Trascorrere l’estate a Cagliari, da turisti o da residenti, significa avere a disposizione un ampio ventaglio di opportunità di intrattenimento. La città vive sia di giorno che di notte, sia al mare che tra le strade dei suoi quartieri.

Di seguito l’università telematica Niccolò Cusano ha selezionato 5 cose da fare/vedere a Cagliari durante i mesi estivi.

Scopriamole insieme.

1 – Il Quartiere Castello

La nostra guida dedicata alla città di Cagliari non può che iniziare con una visita al quartiere Castello, il più antico dei 4 quartieri storici cittadini.

L’area, che racchiude i principali monumenti e luoghi simbolici della città, è situata su una collina, un tempo abitata dai nobili e dai ricchi. Fortificata durante il periodo dei Pisani, degli Aragonesi e degli Spagnoli è diventata il quartier generale delle autorità, militari, civili e religiose.
Al termine del secondo conflitto mondiale ha ospitato le principali istituzioni sarde.

Meritano una sosta le 2 torri pisane del XIV secolo, la torre dell’Elefante e la torre di San Pancrazio, dalla cui sommità è godibile un meraviglioso panorama.

Tra gli edifici degni di visita il Palazzo Reale (palazzo Vice Regio), un tempo residenza del viceré e oggi sede della prefettura, il palazzo Episcopale e la Cattedrale.

Per una sosta rigenerante suggeriamo il Giardino Sotto le Mura, ai piedi del bastione.

Tra le caratteristiche stradine del quartiere numerosi ristoranti e caffé, animati la sera da una vivace movida.

2 – Il Poetto

Cagliari d’estate rappresenta il connubio perfetto tra relax e intrattenimento.

Tra i luoghi più frequentati da giovani, famiglie e meno giovani, per un tuffo in mare o per un aperitivo al tramonto, è d’obbligo inserire il Poetto.

Poco distante dal centro della città, il litorale si estende per circa 8 chilometri, dalla Sella del Diavolo fino a Quartu Sant’Elena.

Acqua verde smeraldo e sabbia bianca finissima rendono il Poetto la spiaggia preferita dai cagliaritani.

L’intera area è allestita con stabilimenti balneari, ristoranti e bar, che costeggiano da un lato la spiaggia e dall’altro la lunga passeggiata.

Gli amanti della bici hanno la possibilità di percorrere l’intero lungomare all’interno della pista ciclabile mentre per gli appassionati delle passeggiate a piedi nella natura è previsto un percorso che conduce in cima alla Sella del Diavolo, punto panoramico perfetto per godere di una vista a dir poco mozzafiato su tutto il litorale cagliaritano.

Cagliari d'estate

3 – Parco delle Saline di Molentargius

Agli amanti delle aree naturalistiche e del birdwatching suggeriamo una visita al parco di Molentargius, un area di 1600 ettari che vanta una ricca varietà faunistica.

La zona lagunare, creata da un connubio di bacini di acqua dolce e bacini di acqua salmastra, garantisce l’habitat ideale a numerose specie di uccelli acquatici.
Tra gli abitanti dello stagno i fenicotteri rosa, simbolo del parco e di Cagliari.

Rientrano nel complesso naturalistico i bacini di acqua dolce di Bellarosa minore e Perdalonga e i bacini di acqua salata di Molentargius e Quartu; questi ultimi, grazie ai differenti gradi di salinità, sono stati utilizzati per l’estrazione del sale fino al 1985.

L’area conserva ancora gli edifici della città del sale e gli antichi macchinari industriali utilizzati per l’estrazione.

4 – Museo Archeologico Nazionale

Per conoscere a fondo la storia di Cagliari, e più in generale della Sardegna, è d’obbligo una visita al Museo Archeologico Nazionale, arroccato sulla parte più alta della città, il quartiere Castello.

L’esposizione racconta circa 7.000 anni della storia antica dell’isola, a partire dalla Preistoria fino ad arrivare all’Alto Medioevo.

Il percorso di visita si sviluppa su 4 livelli, nell’ambito dei quali sono conservati oggetti e reperti provenienti dal Neolitico, dal periodo Nuragico e dalle civiltà fenicia, punica e romana.

Fanno parte dell’esposizione ceramiche, oggetti di artiginato e numerosi esemplari di bronzetti nuragici provenienti da tutta l’isola.

5 – Mercato di San Benedetto

Tra le cose da fare a Cagliari non può assolutamente mancare un giro al mercato civico di San Benedetto, il più grande mercato coperto d’Italia.

Inaugurata nel 1957, l’esposizione di prodotti alimentari si sviluppa su due piani, su un’area di 8.000 metri quadrati che a partire dal mattino presto si anima di voci, colori e profumi.

Il piano terra è interamente dedicato al reparto ittico, per cui alla vendita del pesce, mentre il piano superiore ospita i reparti destinati alla vendita di carne, frutta, verdura, salumi, formaggi, vini e generi alimentari di ogni tipo, sia dolci che salati.

Il mercato è aperto dal lunedì al sabato, dalle 7.00 fino alle 14.00 (il sabato fino alle 15.00); rimane invece chiuso la domenica e nei giorni festivi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali