informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I migliori libri sull’alimentazione da leggere

Commenti disabilitati su I migliori libri sull’alimentazione da leggere Studiare a Cagliari

Le varie tipologie di diete messe a punto nel corso del tempo da medici, nutrizionisti e ricercatori rappresentano lo spunto e il fulcro intorno al quale ruotano i libri sull’alimentazione.

Ricerche e studi scientifici confermano che la salute è in gran parte frutto delle scelte dell’individuo, il quale in maniera più o meno consapevole sceglie le abitudini sulle quali impostare la propria quotidianità.

Il cibo è uno degli elementi che in misura maggiore contribuisce a determinare, a seconda dei casi, una vita in salute o al contrario problematiche e patologie più o meno gravi.

In altre parole, invecchiare bene non è una questione di fortuna, almeno non sempre, ma la conseguenza di una serie di abitudini e comportamenti corretti, tra i quali un regime alimentare sano.

I libri sulle diete e sul cibo da leggere assolutamente

Dieta Mediterranea, dieta proteica, dieta del metabolismo, dieta vegana, dieta vegetariana, e chi più ne ha più ne metta; ogni regime alimentare ha le proprie caratteristiche, le proprie regole e i propri effetti, più o meno benefici e più o meno testati scientificamente.

Numerosissimi sono i libri di cucina che propongono ricette afferenti ad uno o all’altro metodo per mangiare sano o per perdere peso.

Per destreggiarsi tra le varie teorie e capire fino in fondo i principi di una dieta, per poi eventualmente decidere di adottarne le linee guida, bisogna essere informati; bisogna sapere come funziona l’organismo e conoscere tutti i processi che regolano le funzioni vitali dell’essere umano.
Successivamente bisogna approfondire la delicata questione ‘cibo’, le potenzialità e le insidie che si nascondono dietro ciò che, oggi, l’industria alimentare espone sugli scaffali dei supermercati.

Di seguito l’Università Telematica Niccolò Cusano di Cagliari ha selezionato alcuni tra i migliori libri sull’alimentazione, dalla cui lettura scaturisce una panoramica più chiara sui nutrienti che servono davvero al nostro organismo per funzionare nel modo giusto.

1 – La grande via (Franco Berrino e Luigi Fontana)

‘Alimentazione, movimento, meditazione, per una lunga vita felice, sana e creativa’: un sottotitolo che mette da subito in chiaro le condizioni indispensabili per la longevità.

Attraverso le rispettive ricerche e le più recenti scoperte scientifiche i due autori intendono fornire al lettore le risposte ai più comuni quesiti in merito alla riduzione dello stress, al miglioramento della qualità del sonno e alle abitudini alimentari per potenziare le performance intellettive, sia dal punto di vista emotivo che creativo.

Franco Berrino e Luigi Fontana propongono una serie di suggerimenti per seguire un’alimentazione sana e corretta, rivolta a garantire il benessere di corpo e mente.
In particolare si parla di scelte nutrizionali coadiuvate dai benefici dell’attività fisica, di meditazione, di tecniche di respirazione e di una serie di altre abitudini in grado di rallentare il processo di invecchiamento e allo stesso tempo efficaci per prevenire l’insorgere di alcune malattie croniche.

2 – Ventuno giorni per rinascere (Franco Berrino, Daniel Lumera, David Mariani)

Continuiamo il nostro post con un altro libro scritto da Franco Berrino, il medico epidemiologo che insieme ad altri autori ha dato vita a ‘Ventuno giorni per rinascere’.

Partendo dal presupposto che la salute è in buona parte una scelta di vita, costruita sulla base di una serie di abitudini quotidiane, il testo propone un percorso di 3 settimane che promette di rigenerare il corpo e la mente.

Ideato dallo stesso Berrino e dai due coautori, esperti di meditazione e riattivazione dei sedentari, il metodo è impostato su un regime alimentare sano, basato in prevalenza sul consumo di cibi biologici, e su una serie di pratiche ed esercizi, sia fisici che spirituali.

Chiaramente i 21 giorni non sono identificati come la formula magica per raggiungere la terza età in salute ma come un percorso tendente a far maturare nell’individuo la consapevolezza necessaria per cambiare lo stile di vita, per eliminare le cattive abitudini quotidiane e per invecchiare bene.

3 – La dieta della Rivoluzione Metabolica (Haylie Pomroy)

Un libro che ha come sottotitolo lo slogan ‘elimina i chili di troppo per sempre’ non può assolutamente mancare nel nostro elenco.

‘La dieta della Rivoluzione Metabolica’, scritto dalla nutrizionista delle celebrità Haylie Pomroy, propone un programma che consente di raggiungere il peso forma in maniera semplice ma efficace.

Il piano per perdere peso in modo salutare è impostato sull’azione dei macronutrienti e sulla riattivazione del metabolismo.
Sulla base delle personali caratteristiche il metodo fornisce le basi per individuare il programma ideale per dimagrire, sentirsi in forma e pieno di energie.

Seguendo la mappa dei pasti e le ricette proposte dalla Pomroy è possibile bruciare i grassi in eccesso, potenziare la muscolatura, migliorare l’aspetto della pelle e perdere peso.
Si otterranno risultati visibili e percepibili, sia a livello fisico che psichico.

4 – La dieta della longevità (Valter Longo)

Eliminare il grasso per vivere più a lungo: è questo il filo conduttore lungo il quale si sviluppa il libro di Valter Longo, ‘La dieta della longevità’.

Un titolo accattivante, positivo e beneaugurante, che anticipa l’insieme delle scoperte scientifiche analizzate all’interno del testo.

Grazie ai suoi studi sulla longevità l’autore, biologo cellulare e biogerontologo, dimostra le potenzialità di una corretta nutrizione nell’ambito della prevenzione di alcune malattite come ad esempio il cancro, il diabete, le problematiche cardiovascolari e le patologie neurodegenerative (Alzheimer).
Longo si focalizza in maniera particolare sul mini-digiuno e sugli effetti benefici di una dieta periodica basata sulle restrizioni caloriche.

All’interno del testo viene inoltre messa in evidenza l’importanza della volontà dell’individuo nell’ottica di uno stile alimentare tendente a favorire la longevità.

libri sul cibo

5 – La buona alimentazione. Mangiare bene per vivere meglio (Anna Powar)

Impostato sul pensiero olistico, ‘La buona alimentazione’ unisce nel concetto espresso nel sottotitolo ‘Mangiare bene per vivere meglio’ la filosofia orientale e quella orientale.

Partendo dal presupposto, ormai universalmente riconosciuto da medici, scienziati e ricercatore, che l’essere umano è fatto di ciò che mangia, il libro mette in evidenza l’importanza di un’alimentazione corretta per migliorare il benessere di corpo e mente.

Per vivere bene bisogna scegliere i cibi giusti. Per scegliere i cibi giusti bisogna conoscere i principali nutrienti e la loro funzione all’interno dell’organismo umano; è pertanto fondamentale approfondirne proprietà, caratteristiche, funzioni, interazioni, benefici e controindicazioni al fine di poter comprendere la corretta assuzione di ognuno di essi.

L’autrice, la nutrizionista Anna Powar, attraverso le pagine del suo libro guida il lettore alla scoperta dei nutrienti essenziali per il corpo umano focalizzandosi in maniera particolare sul processo che trasforma gli stessi in energia.

6 – La dieta del microbioma (Michael Mosley)

Concludiamo il nostro elenco di libri sul cibo con ‘La dieta del microbioma’, il cui sottotitolo ‘Prenditi cura del tuo intestino per potenziare le difese immunitarie, eliminare gli attacchi di fame e perdere peso senza fatica’ sintetizza perfettamente il contenuto del testo.

L’autore, il medico britannico conosciuto anche per i suoi programmi televisivi su medicina e biologia, non intende fornire una dieta per perdere peso piuttosto evidenziare l’importanza della salute intestinale.

Nel libro viene spiegata la funzione e il funzionamento del microbioma, ovvero l’insieme dei microrganismi che popolano l’intestino e che influenzano il metabolismo, il sistema immunitario e addirittura l’umore.

Si parla quindi di cibo spazzatura, di antibiotici e di tutti gli elementi che uccidono i batteri buoni e compromettono l’equilibrio della flora batterica provocando allergie, intolleranze e problemi di obesità.

Non mancano i consigli per uno stile alimentare sano, nell’ambito del quale numerose ricette per riequilibrare la flora intestinale e mantenere in salute il microbioma.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali